AID Italia - La risposta alle tue domande sulla dislessia

Aid sezione di

Teramo

L'edizione 2019 ha visto la partecipazione di 15 ragazzi: ecco com'è andata

Campus AID Sezione di Teramo “A cavallo nel Ranch” tra sport e formazione

Campus AID Sezione di Teramo “A cavallo nel Ranch” tra sport e formazione
Campus AID Sezione di Teramo “A cavallo nel Ranch” tra sport e formazione
Campus AID Sezione di Teramo “A cavallo nel Ranch” tra sport e formazione
Campus AID Sezione di Teramo “A cavallo nel Ranch” tra sport e formazione
Campus AID Sezione di Teramo “A cavallo nel Ranch” tra sport e formazione
Campus AID Sezione di Teramo “A cavallo nel Ranch” tra sport e formazione

Per la seconda edizione, il Campus AID di Teramo – svoltosi da lunedì 19 a sabato 24 agosto in uno dei maneggi più grandi del Centro Italia, Il River Ranch – ha coniugato l’equitazione alla formazione dei ragazzi con DSA.

Anche quest’anno l’appuntamento ha visto un buon numero di partecipanti, 15 ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado, che si sono cimentati sull’uso di strumenti compensativi, pony games ed equitazione.

All’interno del Campus estivo non residenziale, infatti, è stato inserito un laboratorio specifico relativo ad uno degli strumenti compensativi più efficaci: Leggixme, software ideato e sviluppato da Giuliano Serena.

Durante i laboratori il software è stato introdotto e presentato ai ragazzi in tutte le sue funzioni. E’ stato spiegato l’utilizzo dei lettori esterno ed interno; ogni ragazzo, dotato di un computer con cuffie audio, è stato invitato a leggere “con le orecchie” un testo che è stato poi manipolato attraverso le funzioni modifica e visualizza. E’ stato altresì spiegato il funzionamento del correttore ortografico presente nel software. E’ stata, inoltre, affrontata la funzione riassunto, i ragazzi quindi sono stati portati alla costruzione di un riassunto partendo da un brano loro assegnato.

L’attenzione dei laboratori si è concentrata sulla costruzione di mappe attraverso il software MindMapple, l’occasione è stata propizia per sottolineare l’utilità dello strumento e l’uso più corretto dello stesso.

E’ stato anche spiegato Matexme. L’approccio al dispositivo è stato inserito in un contesto divertente e non competitivo in cui i ragazzi del secondo e terzo anno delle medie spiegavano ai più piccoli le difficoltà relative al calcolo del MCD e del mcm, ne è scaturita una serena e naturale condivisione delle proprie difficoltà in ambito matematico.

Infine, durante l’ultimo giorno di campus sono state evidenziate le potenzialità di Leggixme nello studio delle lingue straniere, una sintesi “in madre lingua” sempre a disposizione e un dizionario oltre che un traduttore di facile accesso.

Non si è voluto rinunciare inoltre, a introdurre un discorso relativo all’importanza e all’utilità di costruire presentazioni attraverso PowerPoint. È stato chiesto ai partecipanti di preparare una piccola presentazione su un argomento a piacere ed alcuni di loro hanno poi esposto il proprio lavoro al resto del gruppo. I ragazzi in tutte le attività sono stati divisi in due piccoli gruppi di lavoro, in alcune circostanze si è incentivato il mutuo aiuto sostenendo un percorso verso una maggiore autostima e consapevolezza delle proprie competenze.

Oltre a lezioni di equitazione, i ragazzi del Campus hanno svolto attività di Pony Games che ha permesso un approccio ludico e giocoso con l’animale. L’interazione con il cavallo ha inoltre, implicato durante le giornate di Campus, l’acquisizione di tecniche di controllo, coordinamento e buona comunicazione con l’animale. Nei ragazzi la relazione con il cavallo ha garantito lo sviluppo di capacità socio-relazionali quali l’empatia, la fiducia nell'altro, il senso di responsabilità, la capacità di lavorare in gruppo coordinando i diversi contributi.

Prendersi cura del cavallo costituisce un’opportunità per far apprendere ragazzo ad avere migliore cura di sè.

Un Campus unico, da ripetere sicuramente!

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.